#Sardegna4Kids cosa fare in Sardegna con bambini
#Sardegna4Kids,  Lifestyle

#Sardegna4Kids: vi raccontiamo un’isola a misura di bambino!

Mamma mia quanti anni sono passati da quando ho iniziato a pensare al progetto #Sardegna4Kids e ho scritto questo post.

Era il 2016, ero entusiasta, vedevo il futuro tutto rose e fiori, pensavo che col blog sarei diventata ricca (seeeeeeh) e avevo un sacco di idee che mi frullavano nella testa. 🙂

Sono passati 3 anni e tante cose sono cambiate, ma sicuramente ho sempre la mente in fermento: progetto tanto, anche se a volte (troppe, a dire la verità) le mie grandi idee restano nel cassetto.

Ma questa volta non sarà così, o almeno ci devo provare. Credo fortemente nel mio progetto, come nel 2016, con in più però la consapevolezza che realizzarlo non è facile: ci vuole passione, professionalità e dedizione.

Soprattutto dedizione… perché diciamoci la verità: al blog e al progetto ho sempre dedicato il mio tempo residuo, non quello libero ma quello che mi restava tolte tutte le duecentomila cose da fare.

Ma adesso ho preso l’importante decisione di fare sul serio, dedicando al blog e al progetto #Sardegna4Kids più tempo e maggiori attenzioni…

Tant’è vero che sono qui, chiusa in aula professori in attesa del mio Consiglio di Classe, a scrivervi e parlarvi di #Sardegna4Kids.

E allora siete curiosi di sapere di più su questo progetto che risucchierà le ultime mie forze, ma che nel contempo mi fa ritrovare un’energia che ormai credevo perduta?

Dovete solo continuare a leggere qua sotto! 😉

#Sardegna4Kids Sardegna per bambini
Angoli di Sardegna che raccontano la nostra storia più recente (Museo del Molino GalleuOzieri).

#Sardegna4Kids: un progetto ambizioso.

Nel 2016 ho definito #Sardegna4Kids un progetto ambizioso; a tre anni di distanza posso affermare che è il primo passo di un progetto ambizioso (la cui realizzazione è molto lunga).

Sono passati tre lunghi anni ed è giunto il momento di fare alcune considerazioni!

In primo luogo sono molto felice di constatare che, nonostante il mio approccio da “non professionista” al mondo “blog e web” e nonostante (e di questo ne vado molto fiera) il mio rifiuto più completo a partecipare a gruppi di scambio likes e followers (della serie: pochi ma buonissimi), il mio blog – bimboinspalla.com appunto – in questi anni di attività online ha riscosso un discreto successo, diventando nel tempo un punto di riferimento per coloro che amano la Sardegna o, semplicemente, sono curiosi e desiderano conoscerla meglio. 🙂

La seconda considerazione che mi sento di fare è una consapevolezza: a seguire le nostre avventure sono non solo le famiglie “continentali” in cerca di suggerimenti per vacanze ed esperienze family friendly, ma anche tantissime famiglie sarde che, attraverso i miei post, scoprono un’isola a misura di bambino.

Queste due consapevolezze mi hanno portato a sentir giunto il momento di organizzare in maniera coerente e ordinata le tante idee che nel mio cervello (ah, sapessi solo come funziona il mio cervello) avevo classificato sotto il nome (e nell’hashtag) #Sardegna4Kids.

Questo però non vuole assolutamente dire che al momento ho le idee chiarissime (sia mai!); quello che è certo è che ho fatto tesoro dell’esperienza e della fiducia guadagnate in questi 3 anni così da riuscire a delineare con più precisione il mio progetto e, soprattutto, il mio obiettivo.

Come dite? Volete sapere qual è il mio obiettivo?

Bella domanda! Ora cerco di rispondere qua sotto. 😉

#Sardegna4Kids cosa fare in Sardegna con bambini
Alla scoperta della Sardegna insieme a papà!

#Sardegna4Kids: l’idea.

L’idea di fondo da cui parte il progetto #Sardegna4Kids è in sostanza la stessa che 4 anni fa mi ha portato a pubblicare il mio primo post (se sei curioso di sapere qual è puoi cliccare qua), ovvero la voglia di creare un luogo (virtuale s’intende) in cui raccogliere e far trovare tutte le informazioni riguardanti destinazioni, strutture, servizi e attrazioni che rendono la Sardegna un’isola a misura di bambino.

Una meta accogliente e stimolante per le famiglie in ogni periodo dell’anno! 🙂

La mia idea era, ed è ancora oggi, quella di raccontare le nostre esperienze e, nel contempo, promuovere quanto in Sardegna ci sia di family friendly.

Sin dal principio i miei racconti sono destinati sia a chi desidera visitare la mia isola sia, e direi soprattutto, alle famiglie che, come la mia, vivono ogni giorno la quotidianità di una regione così particolare (già solo per il fatto di essere un’isola).

Dal 9 ottobre 2015, giorno in cui ho pubblicato il primo post, a oggi ho raccolto un sacco di esperienze e informazioni (e ho intenzione di raccoglierne ancora) che ritengo sia giunto il momento di far convogliare in un progetto più ampio e articolato! 🙂

E allora bando alle ciance… vi butto giù qualche idea così mi dite che ne pensate! Ok? 😉

#Sardegna4Kids musei per bambini
In Sardegna ci sono musei che sembrano fatti apposta per i bambini (Stazione dell’Arte – Ulassai)

#Sardegna4Kids: la community.

Dato che non sono onnipotente e onnipresente (ma non ditelo ai miei alunni) non posso sapere tutto ed essere ovunque. 😉

Per questo motivo colgo l’occasione per fare la faccia tosta e chiedere il vostro contributo diretto e attivo.

Paura eh? 😉

Non vi preoccupate, non si tratta di niente di impossibile o pericoloso, semplicemente di volta in volta vi chiamerò in causa attraverso i social (quindi vedete di mettervi al passo e iniziare a seguirci anche lì) per chiedere il vostro aiuto su determinate tematiche, fornendo suggerimenti, pareri e indicazioni. Insomma dandomi quanto riterrete utile per far andare avanti e crescere il progetto.

Sarà bello e molto costruttivo confrontarci in diretta. Non pensate?

Ajò non lasciatemi sola in quest’avventura che, mi sa tanto, si rivelerà più grande di me! 😉

#Sardegna4Kids: l’hashtag.

Un modo carino e veloce per interagire e aiutarmi a raccontare la Sardegna a misura di bambino è sicuramente quello di usare l’hashtag #Sardegna4Kids ogni qual volta vi ritrovate a raccontare, magari attraverso una bella foto (non come le mie), un angolino di Sardegna family friendly.

Perciò segnatevi questo hashtag e aiutatemi a far conoscere le realtà a misura di famiglia che esistono nella nostra isola! 🙂

Usatelo! 😉

#Sardegna4Kids: le collaborazioni.

Collaborare è una parola che mi piace tantissimo perché implica sempre una crescita personale e professionale.

Per questo motivo se, più che conoscere una realtà family friendly, la gestite direttamente… beh è inutile dirvi che dovete assolutamente mandarmi un’e-mail in modo da far partire il mio cervello con tante possibili modalità di collaborazione.

Sono sicura che vogliamo la stessa cosa: promuovere i servizi family friendly esistenti in Sardegna! 😉

#Sardegna4Kids la Sardegna family friendly
C’è sempre uno spazio dove tornar bambini!

#Sardegna4Kids: online e offline.

L’online lo conoscete già, anche se sto implementando la mia presenza e la mia professionalità (passatemi il termine); per l’offline mi sto attrezzando e sto pensando a una serie di iniziative dedicate alle famiglie per far conoscere la mia terra e per conoscerci dal vivo.

Non sarebbe bellissimo? 🙂

Io ho già in mente alcune idee… perciò state in campana! 😉

Anzi per restare sempre aggiornati sulle novità vi consiglio di seguire i nostri profili su Facebook, Twitter, Instagram e Pinterest.

Bene, mi sembra di aver detto tutto! 🙂

Ora aspetto i vostri commenti su #Sardegna4Kids e che iniziate a usare quest’hashtag! Ci conto, eh! 😉

E se avete qualche idea o attività family friendly, contattatemi… potrebbe accadere qualcosa di bellissimo! 😉

Io intanto prendo in mano i prossimi post… sono lì che scalpitano! 🙂

A prestissimo! 😉

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *