Inverno in Sardegna con bambini
Appunti di Viaggio,  Lifestyle

L’inverno in Sardegna è per temerari, romantici e bambini!

L’inverno in Sardegna è una cosa per pochi…

E non lo dico tanto per dire.

E’ facile venire in Sardegna in estate, attratti dal suo mare e dalle località più rinomate.

Ma per scegliere di trascorrere l’inverno (anche solo pochi giorni) in Sardegna bisogna appartenere a due precise categorie di persone: la prima, diciamo che è obbligata, perché in Sardegna ci vive (in inverno come in ogni altra stagione dell’anno).

La seconda – la più temeraria, a mio avviso – in Sardegna in inverno ci viene per scelta: perché vuole scoprire l’altra faccia di questa terra; quella faccia più lontana dal mare e dalle attrazioni turistiche più blasonate.

Sono i viaggiatori romantici: quelli che vanno oltre lo strato superficiale dei luoghi che visitano. Quelli che non si accontentano di ciò che il turismo stagionale offre. Quelli che vogliono arrivare al cuore del territorio per comprenderne la vera essenza. Quelli che desiderano entrare in contatto con le comunità, i ritmi, i suoni e i profumi, gli attimi e i gesti dei posti conosciuti durante i viaggi.

A loro, e a noi che ci abitiamo, è dedicato questo post che parla di inverno in Sardegna.

Ai primi con la speranza di aiutarli a conoscere meglio la mia bella e contraddittoria terra; ai secondi per essere d’aiuto (soprattutto se hanno bambini) nel riuscire a superare al meglio la stagione più fredda (o almeno quella che lo dovrebbe essere) dell’anno.

Perciò se appartenete a una di queste due categorie, o se siete semplicemente curiosi… continuate a leggere qua sotto! 😉

Inverno in Sardegna come affrontarlo con bambini
Andare alla scoperta dei siti archeologici (nuraghe Loelle a Buddusò).

L’inverno in Sardegna: una destinazione per pochi (che potrebbero però aumentare).

In inverno in Sardegna bisogna essere curiosi.

Si, è proprio la curiosità la chiave per conoscere e apprezzare la mia isola nei mesi invernali.

E questo vale sia nel caso in cui si abiti qui sia che ci si venga da visitatori.

E’ la curiosità a spingere residenti, e non, a muoversi per andare alla scoperta dell’isola a forma di sandalo così da fare la conoscenza di nuovi territori, tradizioni, sapori e storie.

Ed è proprio per voi curioson* che scrivo questo post con qualche suggerimento su cosa la Sardegna in inverno ha da offrire.

Da dove inizio?

Ah si…

Cosa fare in inverno in Sardegna?

Domanda più che lecita per chi ci abita in Sardegna; domanda molto gradita se fatta da chi in Sardegna desidera venire perché sta a indicare che la curiosità (e ritorniamo sempre lì) di scoprire l’isola c’è tutta.

E allora perché non soddisfare questa sana curiosità raccontando cosa la Sardegna riserva in inverno? 😉

Ovviamente quelli che seguono sono suggerimenti particolarmente adatti alle famiglie con bambini, ma vanno benissimo anche per tutti gli altri. L’importante è che abbiano tanta curiosità e voglia di conoscere la mia terra! 🙂

Inverno in Sardegna idee di viaggio
Alla scoperta dei tesori dei piccoli paesi (il castello di Ardara).

1. Scoprire i paesi (più o meno piccoli).

La Sardegna è la terra dei piccoli paesi (ci ho scritto un post a posta e lo trovate cliccando qui).

Dislocati in maniera organica su tutto il territorio regionale, sapranno regalarvi emozioni e piacevolissime sorprese.

Visitare i piccoli paesi sardi vi insegnerà in primo luogo che, come dice il proverbio, l’abito non fa il monaco e non dovete assolutamente fermarvi all’apparenza.

Decidere di non visitare un paese perché piccolo è un errore che non si può commettere in Sardegna.

Ogni piccolo paese (ma anche quelli un po’ più grandi) qui da noi è custode di un ricco e affascinante tesoro archeologico e artistico. E sono sicura che vi lascerà a bocca aperta! 🙂

– Tra archeologia e street art.

Come dicevo, ognuno di questi paesi saprà sorprendervi per i tesori che custodisce.

E spesso avrete l’occasione di passeggiare a contatto con bellissimi esempi di street art e poi, voltato l’angolo, ritrovarvi ai piedi della storia, sopraffatti dalla maestosità dei nuraghi, gli edifici megalitici che i nostri antenati hanno costruito 3.000 anni fa.

Passeggerete lungo le strade di epoca romana; ammirerete gli straordinari esempi di architettura che ci giungono dai secoli medievali; scoprirete il ricco patrimonio artistico che l’età moderna e contemporanea ci hanno tramandato.

2. Visitare le città d’arte e i borghi costieri.

In Sardegna il bello è ovunque.

Nella natura, all’interno dei musei e per le vie delle città.

E allora l’inverno può essere il periodo ideale per scoprire i tesori delle nostra città d’arte (Cagliari su tutte), o per concedersi un’occasione unica per scoprire i nostri pittoreschi borghi costieri (Bosa, Castelsardo, Posada solo per citarne alcuni).

Sono veramente tante le possibilità e le scuse per venire a scoprire la Sardegna in inverno!

Continuo? 😉

inverno in Sardegna cosa fare
Alla scoperta dei musei sardi (Museo Archeologico di Ittireddu).

3. I musei.

Pioggia e brutto tempo non devono scoraggiare le escursioni in Sardegna, perché l’isola abbonda (pure troppo) di musei.

Piccoli o grandi che siano, ai musei sardi è affidata la memoria storica dei nostri territori e il compito di custodirla e tramandarla.

Per questo ogni centro, anche se piccolissimo, da noi può vantare il suo museo! 🙂

La maggior parte sono archeologici; molti sono etnografici e alcuni trattano aspetti particolari della nostra storia e tradizione.

Il risultato è un’offerta museale originale e variegata che saprà accontentare i gusti di tutti! 🙂

Ma soprattutto che molto spesso è perfetta per essere visitata e vissuta in famiglia! 😉

4. La montagna in Sardegna (si può anche sciare).

Sapevate che in Sardegna si può anche sciare?

Non vi sto prendendo in giro, giuro! 🙂

So che sembra uno scherzo, ma anche in Sardegna possiamo vantare la nostra bella montagna con tanto di stazioni sciistiche.

Sto parlando del Massiccio del Gennargentu, le cui cime superano i 1.800 metri di quota e possono così garantire la presenza della neve in inverno.

Si accede alle piste dal paese di Fonni, che noi conosciamo bene perché ci siamo stati qualche estate fa! (ve ne parlo qua).

Forse sarà il caso di ritornarci per verificare quanto la montagna sarda e l’inverno in Sardegna possano essere a misura di bambino! 😉

5. Il Carnevale in Sardegna.

Concludo l’elenco di consigli di questo post parlando del Carnevale, perché i festeggiamenti di questo periodo possono essere considerati tra le maggiori attrazioni dell’inverno in Sardegna.

Premetto che il Carnevale in Sardegna è sicuramente tra i più caratteristici d’Italia e mostra ancora vivo e forte il legame tra queste celebrazioni e la tradizione agricola locale.

Tra le manifestazioni più singolari del Carnevale sardo segnalo sicuramente la Sartiglia di Oristano, una spettacolare giostra in cui i cavalieri danno vita a una serie di straordinarie e spericolate acrobazie a cavallo (non ci sono mai stata e mi vergogno per questo).

inverno in Sardegna cosa fare
La scoperta della storia sarda (Museo Archeologico di Cabras).

Un altro evento che mi ha sempre affascinato è la sfilata dei Mamuthones a Mamoiada. Le mostruose maschere camminano per le strade del paese con il loro carico di campanacci (circa 30 Kg di peso), seguite da quelle degli Issohadores, personaggi vestiti con una camicia di lino, una giubba rossa e i calzoni bianchi, che li seguono nel tentativo di prenderli al lazzo.

L’aspetto così arcaico e misterioso del Carnevale sardo saprà affascinare tutti in famiglia! 🙂

Buoni motivi per scegliere di venire in inverno in Sardegna.

Sono giunta al termine di questo lungo post e non posso esimermi dal sottolineare qualche piccolo vantaggio del venire in inverno in Sardegna.

In primo luogo segnalo quello che definisco “l’esclusività” che questo periodo garantisce. Sicuramente potrete godere della mia isola e di quello che ha da offrire senza doverlo condividere con la massa.

Inoltre avrete a vostra disposizione persone, momenti e paesaggi che in altre stagioni non potreste mai conoscere, vivere e ammirare.

Un altro vantaggio, da non sottovalutare, che regala l’inverno in Sardegna è sicuramente l’economicità.

In inverno spenderete molto meno, sia per quanto riguarda l’alloggio sia per quel che concerne il viaggio.

A tal proposito (su come venire in Sardegna intendo) vi suggerisco le nostre amiche #navigialle (ricordate che è sempre meglio venire “automuniti”), più volte testate dal team bimboinspalla (ve ne parlo qua).

Invece per quanto riguarda i prezzi ridotti delle strutture ricettive… è un vantaggio che interessa molto anche noi residenti! 😉

Inverno in Sardegna paesi da visitare
A spasso per paesi (Siligo).

Concludendo…

Adesso mi sa che ho proprio bisogno di voi!

Aiutatemi a spiegare perché è bello, e cosa si può fare, l’inverno in Sardegna.

Vi aspetto nei commenti! 😉

Invece se volete restare aggiornati sulle nostre escursioni e scoperte, seguiteci sui social! Ci trovate su Facebook, Twitter, Instagram e Pinterest.

Al prossimo post! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *