Family Travel Blog che parli di Sardegna? Il suo nome è bimboinspalla!

Family travel blog Sardinia discover

Dato che siamo alla vigilia della primavera e questo è, per antonomasia, il periodo della rinascita e del rinnovamento, ho deciso di riprendere in mano i vecchi post che parlano di noi e del nostro progetto.
Lo faccio sia per dare una ventata di freschezza al blog, ma anche (e forse soprattutto) perché in un periodo di cambiamenti e progetti in itinere come quello che sto attraversando, ho bisogno veramente di fermarmi un attimo per riprendere in mano i “vecchi appunti” e riordinare le idee.

Inizio da questo post, a cui tengo particolarmente perché risponde a una delle domande che mi sento rivolgere sempre più spesso e perché credo che spieghi (o almeno lo spero) il perché di questo blog e del nostro progetto, che mi prende tanto tempo ma sa darmi sempre tante soddisfazioni.

In realtà avrei dovuto iniziare la revisione dalla pagina “Chi siamo” cambiando per lo meno la foto di Michele, che ormai è un ometto.
Ma questa sarebbe stata una scelta troppo razionale che non mi confà “manco per niente”! 😉

Ed ecco allora un post dedicato al perché ho deciso di aprire un family travel blog che parli di Sardegna, la mia Sardegna… ovvero quella vista e vissuta con gli occhi del piccolo Michele! 

Se siete curiosi di sapere come mi è venuta in mente quest’idea, continuate a leggere il post!
Forse riuscirò a strapparvi qualche sorriso! 🙂

Ma come ti è venuto in mente di aprire un family travel blog dedicato alla Sardegna?

Come anticipavo, è questa una delle domande che, da un po’ di tempo, mi sento fare più spesso.
Seconda solo a: «ma sei di nuovo incinta?».
Anzi, colgo l’occasione per precisare che la mia è solo pancia dovuta, ma non ne sono troppo sicura, ai 29 Kg presi in gravidanza.
Ecco l’ho detto! 🙂

Comunque ritornando a noi…

family travel blog SardegnaLe prime volte che mi veniva chiesto, così presa alla sprovvista mi veniva da rispondere semplicemente: «perché non c’era!». 🙂
E in effetti non è proprio sbagliata come risposta.
Ma dare questa risposta, anche se la più veloce (e in parte vera), non esaurisce tutte le motivazioni che mi hanno spinta a creare il family travel blog bimboinspalla.

Quando ho deciso di aprire un family travel blog sapevo già che avrebbe parlato della mia terra.
In esso volevo riversare e fondere i miei amori più grandi: Michele, la Sardegna, viaggiare, la storia (e la storia dell’arte in particolare), scrivere.

L’idea originaria era proprio quella di raccontare le esperienze condivise col piccolo Michele in giro per l’Isola.
Doveva essere qualcosa di personale.
Come spesso dico: bimboinspalla è nato come diario 2.0 che raccoglieva i racconti delle nostre avventure. 🙂

Non è stata una passeggiata… per me che mi sono sempre occupata di beni culturali, arte medievale e libri, il mondo del web era proprio un qualcosa di sconosciuto e astratto.
Facevo fatica a usare Facebook, figurarsi se sapevo cosa fosse un blog.
Ne avevo sentito parlare, ma come nel caso di fate e gnomi, non ne avevo mai visto uno! 😉

Ma poiché la decisione era presa, mi sono rimboccata le maniche: ho studiato (e non lo dico per scherzare) e, lettura dopo lettura, mi si è aperto un mondo.
Parole sino a quel momento sconosciute sono diventante qualcosa di reale: Seo, hosting, posizionamento Google… pian pianino tutte questo cose prendevano forma e significato.
E ho imparato tante nuove cose che, col tempo, mi hanno portato a crescere anche professionalmente.
Sicuramente all’inizio di questo percorso non mi sarei mai aspettata che avrei imparato i principi del Social Media Marketing (nemmeno sapevo che esistesse questa materia) e li avrei utilizzati quotidianamente.

Mentre navigavo sul web e imparavo queste cose, mi sono accorta che mancava una realtà sarda che raccontasse la mia terra in chiave family friendly!

Quando si parla di Sardegna quasi sempre si parla del suo mare (e quindi di vacanze estive), e chi ne parlava come meta di viaggi in famiglia era sempre un viaggiatore, uno di fuori, un “istranzu” diremo noi!
Non c’era un racconto in chiave family friendly fatto da chi questa terra la ama, la conosce e la vive 365 giorni l’anno (viaggi esclusi).
Così ho deciso di farlo io insieme al mio piccolo socio e a papà Paolo (vittima, più o meno inconsapevole, di quest’idea)! 🙂

Da quel momento bimboinspalla è diventato quello che è (o meglio sta lentamente diventando): un family travel blog sardo che parla di Sardegna e offre informazioni utili alle famiglie per pianificare un viaggio in questa terra straordinaria.
Il crescente numero di lettori e il sempre maggior interesse verso i nostri post ci confermano che la strada intrapresa è quella giusta e ci danno la spinta per continuare a raccontarvi le nostre avventure.
La voglia di crescere e migliorarsi è tanta!
Da quel primo post, datato 9 ottobre 2015, ne è passato di tempo: i post sono diventati oltre 200, abbiamo scoperto luoghi bellissimi e conosciuto persone straordinarie, e  – cosa più importante – ve li abbiamo raccontati.
Dal blog sono partiti altri progetti, come quello di offrire servizi alle strutture ricettive o ai privati che intendono conoscere l’Isola.
Giorno dopo giorno imparo qualcosa di nuovo e la riverso nel blog, con passione e allegria.
Ma non pensate sia tutto rose e fiori!
Ci sono i momenti di crisi, di scarsa autostima, di depressione, ma non ho mai pensato di mollare perché amo quello che faccio!
E soprattutto… lo faccio insieme a Michele! 🙂

Perché seguire il nostro family travel blog.

Sono diversi i motivi per cui dovreste seguirci, ma per questioni di sintesi (sarete stanchi di leggermi) li sintetizzo in tre punti:

  1. sappiamo bene di cosa parliamo! 🙂 Conosciamo e amiamo la Sardegna ed essendo una famiglia di viaggiatori sappiamo bene quali sono le esigenze di chi viaggia insieme ai bambini. Per questo motivo i nostri itinerari sono sempre frutto di esperienze dirette e ci piace dare anche informazioni pratiche su come svolgere la visita con i più piccoli.
  2.  seguire bimboinspalla fa bene alla famiglia! 😉 Le esperienze che vi proponiamo, oltre che testate personalmente, sono adatte a tutta la famiglia e offrono un’occasione speciale da condividere con i propri cari, regalando a tutti un ricordo bellissimo!
  3.  siamo fermamente convinti che la nostra Isola sia accogliente e interessante ogni stagione dell’anno, per questo ci concentriamo su tutto quello che ha da offrire aldilà del mare (di cui comunque parliamo). Nei nostri racconti troverete musei, siti archeologici, parchi a tema, attività, itinerari tematici, monumenti naturali, tradizioni che fanno della Sardegna la destinazione giusta per le famiglie in ogni periodo dell’anno.
Se vi ho convinto e ancora non lo fate, iniziate sin da subito a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Googe + e Pinterest.

 

Se poi desiderate conoscerci meglio vi consiglio di leggere qui, mentre per aver maggiori informazioni sui servizi che offriamo cliccate qua! 😉

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto la privacy policy.