Monte Bondone: la montagna di Trento ideale per bambini!

Giardino Botanico Alpino Viote sul Monte Bondone

Sono quattro le cime che formano Monte Bondone: il Monte Palon (2.090 m), il Monte Cornetto (2.180 m), il Doss d’Abramo (2.140 m) e Cima Verde (2.102 m). Insieme costituiscono una riserva naturale integrale.

Parco Giochi Viote sul Monte Bondone

Divertimento per bambini sul Monte Bondone.

Dove si trova.

Monte Bondone è conosciuto anche come l'”Alpe di Trento” poiché si trova a una quindicina di Km dal capoluogo.

Qui, nel 1935, fu costruito il primo impianto di risalita d’Europa che operava come slittovia: le slitte venivano fatte scivolare sulla pista innevata, trainate da una fune collegata a un motore. Lo “Slittone”, così veniva comunemente chiamata la slittovia, segnò un punto di svolta per questa località e le sue comunità poiché comportò lo sviluppo del turismo invernale.

Noi abbiamo visitato Monte Bondone d’estate e, seppur non potendo testare gli sport invernali (ma prima o poi lo faremo), la bella stagione ci ha permesso di godere appieno della meravigliosa natura di questi luoghi e dell’azzurro del cielo estivo.

bimboinspalla a Monte Bondone.

Con Monte Bondone è stato amore a prima vista. Pensare che ci siamo capitati per caso! 🙂 Eravamo desiderosi di conoscere anche i dintorni di Trento e ci è sembrato naturale visitare la sua montagna.

Posso affermare che questa è stata una di quelle idee geniali che migliorano un viaggio!

Monte Bondone ci è piaciuto così tanto che abbiamo deciso di fermarci più del previsto.

Merito di questo amore, oltre alla bellezza indiscussa dei luoghi, è sicuramente l’accoglienza che abbiamo ricevuto nella struttura in cui abbiamo alloggiato: l’Hotel Monte Bondone. La camera family ampia e confortevole (i piumini più soffici con cui io abbia mai dormito), la grande gentilezza e disponibilità del personale, il centro benessere con la splendida Maurizia, le attenzioni speciali per il piccolo blogger di famiglia (coccolato da tutte le donne dello staff) e una super colazione hanno reso la nostra permanenza in questo hotel a dir poco perfetta. Per questo motivo ci sentiamo di consigliarlo a tutti, ma in particolare alle famiglie.

Visita al Giardino Botanico Viote di Monte Bondone

Visita al Giardico Botanico Alpino Viote.

Monte Bondone per i bambini.

I giorni trascorsi su queste montagne sono stati rilassanti e divertenti. Abbiamo svolto tante attività e qui vi vogliamo indicare quelle che più sono piaciute a Michele:

  1. Giardino Botanico Alpino Viote. Oltre alle sue quattro vette, il Monte Bondone comprende anche una vasta conca (la Conca di Viote appunto), sita a 1.500 m di altezza. Qui, nel 1938, fu fondato il Giardino Botanico Alpino, dove sono ospitate 2.000 specie di piante di alta quota (molte a rischio di estinzione) che rappresentano le montagne di tutto il mondo. Consigliamo vivamente la visita a questo Giardino sia perché vi consentirà di trascorrere qualche piacevole ora all’aria aperta (c’è anche un bel punto ristoro) sia perché è adatto a bambini e ragazzi che potranno ammirare dal vivo un’ecosistema, comprendendone la fragilità e l’importanza. Il percorso inoltre è arricchito di indovinelli e aneddoti che contribuiranno a rendere divertente la visita.
  1. Parco Giochi Viote. Sito a pochi metri dall’ingresso del Giardino Botanico Alpino, è un luogo ideale per i bambini e le loro famiglie. Sicuramente quello di Viote è uno dei più bei parco giochi in cui siamo stati fino a questo momento. In primo luogo perché è inserito in un contesto naturalistico bellissimo: una grande area verde in cui i bambini possono sbizzarrirsi all’ombra di giganteschi alberi. In secondo luogo perché i giochi sono grandi, diversificati e tutti realizzati in legno. Inoltre, da tenere ben presente, l’area è attrezzata per il pic-nic, offrendo così alle famiglie la possibilità di trascorrere una giornata all’aria aperta. È stato molto difficile convincere Michele ad andar via, fosse stato per lui saremmo ancora là! 😉

    Visita alla Malga Brigolina sul Monte Bondone.

    In visita alla Malga Brigolina.

  1. Malga Brigolina. Una volta in Trentino non si può non visitare una malga, soprattutto se si hanno dei bambini. Le malghe sono le tipiche case del Trentino Alto Adige: realizzate in pietra, si trovano nelle zone più alte delle montagne. Sono adibite all’alpeggio e quindi abitate nei mesi estivi, durante i quali si possono vedere le mucche al pascolo. Noi, su indicazione del personale dell’Hotel, abbiamo deciso di visitare la Malga Brigolina, la malga collocata a quota più bassa di tutto il Trentino (1.000 m s.l.m.). Vi abbiamo trascorso un’intera giornata (peccato per la pioggia) durante la quale Michele ha potuto fare la conoscenza di molti animali: le oche e le mucche gli sono piaciute tantissimo! Abbiamo assistito alla mungitura e assaggiato i prodotti locali (proprio a Km 0). Abbiamo mangiato la polenta (era luglio!), che con il tipo di giornata autunnale ci stava propri bene.

Il Monte Bondone offre tantissime altre attività che per mancanza di tempo e la pioggia non abbiamo potuto svolgere. Sicuramente questo è un ottimo motivo per tornarci! 🙂

P.S. Quasi dimenticavo! Uno dei luoghi che più ci ha colpito è lo Chalet Rocce Rosse, sulla strada per Viote. Si tratta di un locale panoramico da cui si può godere di una vista stupenda. Noi ci siamo stati a metà mattinata e, per riprenderci da un’escursione, abbiamo fatto una ghiotta merenda a base di salumi e formaggi. Assolutamente da provare. 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *